Pubblicato il Paper “Spazi di apprendimento emergenti” — ISFOL

Valorizzare la creatività, la passione e le emozioni di chi apprende significa ridefinire obiettivi, strumenti e metodologie dell’offerta formativa, in grado di agevolare percorsi di apprendimento significativi, motivanti e attrattivi.

In tale ottica, si è mossa l’attività di ricerca Isfol, curata dalla Struttura Sistemi e servizi formativi, che ha portato alla recente pubblicazione del paper “Spazi di apprendimento emergenti: il divenire formativo nei contesti di coworking, FabLab e università ”. Il paper, disponibile online, propone gli esiti di una indagine qualitativa in cui sono stati approfonditi, attraverso una serie di casi di studio, diversi ambienti innovativi che contribuiscono a reinventare i processi di apprendimento nella formazione e nel mondo del lavoro: coworking, FabLab e università.

Sorgente: Pubblicato il Paper “Spazi di apprendimento emergenti” — ISFOL

Artigiani digitali

fablab-1024x300

Patrizia Cinti

Le professioni trovano la loro fonte di identificazione e progettazione con un riferimento diretto al processo di lavoro, alle attività che per essere esercitate richiedono l’azione di persone in possesso di competenze adeguate, certificate e riconosciute. E per questo rischiano l’obsolescenza, in particolare in contesti produttivi come quello attuale, sottoposti a innovazioni scientifiche e tecnologiche costanti e talvolta repentine. Ancora di più, questo rischio di obsolescenza colpisce i “mestieri” tradizionali, compresi quelli artigiani, che affondano radici antiche e robuste in saperi consolidati nel tempo e basati su capacità manuali oltre che cognitive.

Continue reading →