ISTAT, Rapporto sulla conoscenza in Italia. Edizione 2018

Istat“Organizzato in sei capitoli e 38 quadri tematici, il Rapporto utilizza il concetto di informazione economica, ossia di sapere utile, per concentrarsi sui modi e sui processi con cui la conoscenza si crea, si trasmette e si utilizza nell’economia e nella società. Prende in considerazione anche i fenomeni emergenti, trattati con indicatori e fonti nuove, gli strumenti che favoriscono lo sviluppo della conoscenza e le sfide per le politiche.

Il tema della conoscenza non è quindi affrontato nei termini restrittivi di innovazione nei processi e nei prodotti, di ricerca e sviluppo, di brevetti e marchi, di design industriale e proprietà intellettuale. Questi aspetti sono tutti trattati nelle schede del Rapporto, ma non le esauriscono.

Il Rapporto non è pensato per una sola sequenza di lettura: le schede possono essere lette indipendentemente l’una dall’altra, anche se la loro organizzazione in capitoli e la loro successione suggeriscono una chiave analitica e interpretativa che muove dalla creazione di conoscenza alla sua trasmissione, con particolare riferimento all’istruzione, ai suoi usi nei processi economici e nella vita delle persone, agli aspetti che costituiscono uno stimolo alle politiche.”

Sorgente: Rapporto sulla conoscenza in Italia. Edizione 2018